La valigia per il viaggio in aereo

La valigia per il viaggio in aereo

Viaggiare leggeri,viaggiare bene



Il primo dilemma che ci si trova a dover risolvere quando ci si appresta a partire per un viaggio, che sia di lavoro o di piacere, è legato alla valigia. Se poi il viaggio che vogliamo fare è in aereo il dilemma si complica.

Per risolvere la questione dobbiamo porci tre domande:
- Quanto dura il viaggio?
- Valigia rigida o semirigida?
- Bagaglio a mano o in stiva?

Queste tre domande sono direttamente collegate l'una all'altra. Cerchiamo di vedere come.

Se il viaggio sarà di pochi giorni (tre o quattro al massimo) sarà sufficiente munirsi di un trolley di media grandezza semi-rigido, da utilizzare come bagaglio a mano. In questo modo, dato che non abbiamo bisogno di portare troppe cose, non rischieremo che il nostro bagaglio vada perso, non rischieremo che la valigia venga danneggiata o peggio si apra durante le operazioni di imbarco e sbarco, ma soprattutto risparmieremo tempo perché non dovremmo aspettare l'arrivo della nostra valigia una volta atterrati.

Al contrario se il viaggio sarà più lungo (cinque giorni, una settimana o più) allora dobbiamo prendere in considerazione una valigia grande, sempre munita di ruote ma soprattutto rigida. In questo caso la valigia finirà nella stiva dell'aereo, passando per vari nastri trasportatori e gettata da un camioncino all'altro dal personale dell'aeroporto. Quindi la valigia deve essere necessariamente rigida. Inoltre, il consiglio, una volta chiusa la valigia, è di provare a "maltrattarla" un po’ per essere sicuri che la serratura non si apra al primo urto. Non è un bello spettacolo veder arrivare il proprio bagaglio aperto sul nastro trasportatore.

Per quanto riguarda il bagaglio a mano, bisogna ricordarsi che ci sono delle regole più ferree da rispettare. Innanzi tutto il peso. In questo caso ogni compagnia aerea ha i propri limiti di peso dentro i quali dover stare, quindi informatevi in tempo su quali siano quelli della vostra. L'altro aspetto è legato ai liquidi. Per ragioni di sicurezza, nei bagagli a mano, ogni sostanza liquida (profumi, creme, gel, spray ecc.) deve essere contenuta in un recipiente che non superi i 100 millilitri, a loro volta più recipienti di queste dimensioni devono essere inseriti in una busta di plastica trasparente grande al massimo 18 x 20 centimetri. Ricordatevi solo una busta per ogni passeggero.

Bene, adesso che sapete tutto....buona partenza!

TAGS: bagaglio a mano, vacanza, viaggiare

detto fatto