Come pulire l'argento | Come Pulire

Come pulire l'argento

Argenteria splendida splendente



Avete oggetti in argento che dopo anni si sono anneriti? Oggi vi insegnerò dei piccoli trucchi per pulire senza rovinare tutti i vostri oggetti in argento come: posate, monachelle, coppette e molto altro. In questi piccoli tutorial non andremo a usare prodotti chimici ma bensì useremo dei prodotti che non andranno a intaccare la vostra argenteria.

  • Nel primo metodo andremo a usare del sale grosso, acqua calda e della carta stagnola.


Riscaldate in una pentola dell'acqua cercando di non farla troppo bollente, per la quantità sta a voi decidere, va in base agli oggetti che dovete pulire.
Intanto che l'acqua si scalda prendete un contenitore e ricoprite il suo interno con della carta stagnola.
Una volta ricoperto bene andata a versare dentro del sale grosso e posizionate i vostri oggetti sopra il sale.
Quando l'acqua sarà pronta versatela poco alla volta dentro il contenitore e cercate di immergere i vostri oggetti dentro l'acqua.
Dopo circa cinque minuti dovrete iniziare a vedere i miglioramenti sui vostri oggetti in argento.

Questo metodo funziona solo con gli oggetti che presentano pochi segni di usura, se non risolve potete provare con il secondo metodo che ora vi spiegherò.

  • Per tutti gli oggetti in cui persistono i segni di usura andremo a usare il dentifricio!


Prendete un panno di stoffa o anche un semplice pezzo di carta igienica e mettetegli sopra una punta di dentifricio ma anche qui va in base alle dimensioni dell'oggetto da pulire. Dopodiché andate a strofinare leggermente il dentifricio su tutte le parti che presentano quei segni di usura (parliamo sempre di segni di usura come annerimenti e non graffi) per qualche minuto. Dovreste notare fin da subito dei miglioramenti.
Con questi due semplici trucchetti potrete andare a pulire tutta la vostra argenteria senza dover comprare prodotti tossici per la vostra pelle.
Fateci sapere come diventerà la vostra argenteria!

TAGS: argenteria, come pulire l'argento

detto fatto